Modalità di richiesta

In caso di concorso o selezione pubblica la domanda di ammissione deve essere presentata al Comune entro il termine perentorio di scadenza indicato nel bando di concorso.

 

Requisiti del richiedente

Per far fronte ad eventuali carenze di organico il Comune ha l'opportunità di procedere ad assunzioni a tempo determinato, che, di regola, non possono protrarsi per ogni incarico per periodi superiori a 90 giorni.

Per presentare la domanda di assunzione occorrono i seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana o di stati membri dell'Unione Europea;
  2. godimento dei diritti politici;
  3. esenzione da condanne per cui sia prevista l'interdizione dai pubblici uffici;
  4. non essere stati destituiti o dispensati da pubblici uffici;
  5. titolo di studio ed altri eventuali requisiti previsti per l'accesso al posto specifico;
  6. idoneità fisica all'impiego.

La legge di riforma "Bassanini", in vigore dal 17.5.1997, ha abolito i limiti di età per la partecipazione a concorsi pubblici, salvo deroghe legate a carriere specifiche.

 

Informazioni

Anche in questo caso, come per le assunzioni a tempo indeterminato, per le qualifiche funzionali fino alla 4a, occorre riferirsi all'Ufficio di Collocamento (Viale S. Lavagnini 9, tel. 055 476251, dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 12:00), con richiesta di avvio diretto di lavoratori iscritti nelle liste di disoccupazione.

Per le altre qualifiche occorrerà attingere da apposite graduatorie predisposte dal Comune a mezzo dell'indizione di selezioni pubbliche, mediante losvolgimento di prove volte all'accertamento della professionalità richiesta dal profilo professionale, di qualifica o categoria, avvalendosi anche di sistemi automatizzati.

Nel caso non siano state formate o non risultino utilizzabili graduatorie, i nominativi saranno richiesti direttamente all'Ufficio di Collocamento.
Inoltre, compatibilmente con le capacità finanziarie, il Comune può assumere personale straordinario per il periodo di un anno, eventualmente prorogabile a due, per le realizzazioni di interventi (progetti finalizzati) nel campo dell'evasione contributiva, dell'ambiente, della protezione civile, della difesa del suolo, del patrimonio idrico e boschivo, dell'assistenza, etc.

Per effettuare assunzioni per progetti finalizzati, deve essere indetta una prova pubblica selettiva per titoli, permettendo l'accesso alla prova teorico-pratica di un numero di candidati pari a cinque volte i posti a messi a concorso. Per le qualifiche fino alla 4a, si deve sempre far capo all'Ufficio di Collocamento.

Si ricorda, infine, che, nei casi in cui vi sia assoluta urgenza di reperire personale per emergenze particolari, il Comune può effettuare assunzioni dirette di persone che siano iscritte al collocamento.
Tali assunzioni non possono superare i dieci giorni continuativi.

 

Avvertenze

Saranno automaticamente escluse le domande che per qualsiasi motivo non siano consegnate all'Amministrazione entro il termine ultimo previsto dal bando.
Nel caso in cui il termine ultimo scada in un giorno festivo, il termine stesso deve intendersi prorogato alla successiva prima giornata lavorativa.
Farà fede la data posta sulla domanda dall'Ufficio incaricato del ricevimento.
Per le domande inviate per posta, farà fede il timbro postale.
Le stesse dovranno comunque pervenire prima dell'inizio delle procedure concorsuali.

 

Riferimenti e contatti

Ufficio
Ufficio Personale
Referente
Angela Zanoboni - Andrea Giannelli - Alessio Bacci - Valentina Matina
Responsabile
Simona Nardi
Indirizzo
Piazza della Vittoria, 1 - 50012 Bagno a Ripoli
Tel
055 6390301 - 055 6390303 - 055 6390308 - 055 6390309
Fax
055 6390267
Orario di apertura
Ricevono su appuntamento

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *