Informazioni

Con l'entrata in vigore del regolamento attuativo della legge regionale sulla "Gestione delle risorse ittiche e regolamentazione della pesca nelle acque interne", i Comuni non rilasciano più il "libretto - licenza di pesca" per l'esercizio della pesca sportiva nelle acque interne.
Per esercitare la pesca dilettantistica, è sufficiente effettuare il versamento degli importi richiesti sul conto corrente postale n° 26730507 intestato a "Regione Toscana, tesoreria regionale, tassa per l'esercizio della pesca", indicando sul bollettino, in modo leggibile e indelebile, i dati anagrafici del titolare che dovrà portare con sé la ricevuta dell'avvenuto pagamento e un documento di riconoscimento valido.

Sono previsti due tipi di licenza:

  • il primo, con durata annuale e con un costo di 35 euro
  • il secondo ha una durata di 15 giorni e un costo di 10 euro

Permettono l'esercizio della pesca con canna, anche munita di mulinello, con la tirlindana, la mazzacchera e la bilancia.

Inoltre, viene introdotto anche un terzo tipo di licenza, che ha la validità di un giorno, un costo di 1 euro ed è rivolto esclusivamente ai partecipanti a gare o manifestazioni sportive, sprovvisti della licenza annuale o quindicinale.

La pesca dilettantistica può essere esercitata da chiunque abbia provveduto al versamento della tassa di concessione regionale (basta mostrare il versamento su c/c postale).

La licenza di pesca dilettantistica non è richiesta nei seguenti casi:

  • a) agli incaricati di pubbliche funzioni autorizzati dalla Regione o altri enti locali
  • b) ai minori di anni 12, se accompagnati da un maggiorenne
  • c) per la pesca negli impianti a pagamento

La licenza di pesca dilettantistica è costituita dalla ricevuta di versamento della tassa di concessione regionale in cui sono riportati i dati anagrafici del pescatore, nonché la causale del versamento, unitamente a un documento d'identità valido.

L'esercizio della pesca è consentito a chi è in possesso di una delle seguenti licenze:

  • tipo A: annuale - autorizza la pesca professionale nonchè quella dilettantistica con attrezzi come dalla succitata lettera b - versamento Euro 50,00
  • tipo B: annuale - autorizza la pesca dilettantistica con canna, anche munita di mulinello, con la tirlandina, la mazzacchera e la bilancia - versamento Euro  35,00
  • tipo C: per 15 giorni - autorizza la pesca con gli attrezi di cui lettera b - versamento Euro 10,00
  • tipo D: giornaliera - autorizza la pesca sportiva nell'àmbito delle manifestazioni agonistiche come da regolamento - versamento Euro 1,00

I versamenti sono intestati alla Regione Toscana c/c 26730507.
Gli effetti della licenza decorrono dal versamento della tassa di concessione.

 

Avvertenze

Chi esercita la pesca senza essere munito di licenza è soggetto alla sanzione amministrativa da euro 80,00 a euro 480,00.
Chi, pur essendo munito, non è in grado di esibire la licenza, è soggetto alla sanzione di euro 30,00 purché, entro 10 giorni, la esibisca alla Provincia sul cui territorio è avvenuta l'infrazione.

Competente all'applicazione delle sanzioni è la Provincia nel cui territorio è accertata l'infrazione. La vigilanza è assegnata agli agenti dipendenti dagli enti locali o di parchi nazionali e regionali, gli ufficiali e agenti di polizia giudiziaria, le guardie volontarie delle associazioni dei pescatori, venatorie o ambientaliste.

 

Normativa di riferimento

Legge Regionale 54/2005.

 

Riferimenti e contatti

Ufficio
AREA 5 – Suap - Sviluppo economico, beni e attività culturali
Responsabile
Silvia Bramati
Indirizzo
Piazza della Vittoria, 1 - 50012 Bagno a Ripoli
Tel
0556390265 - 6390247 - 6390245
Fax
0556390267
E-mail
silvia.bramati@comune.bagno-a-ripoli.fi.it
Orario di apertura
Cliccare link esterno

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *