Modalità di richiesta

Chi può presentare la domanda

L’istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile (o da chi ne esercita la patria podestà) indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte dello stesso nucleo familiare del minore per il quale si richiede il contributo.

Le modalità di presentazione della domanda sono le seguenti:

  •     on-line, utilizzando l’applicazione web messa a disposizione dalla Regione Toscana, alla quale si accede mediante Tessera Sanitaria Attivata e lettore Pin
  •     invio mediante posta elettronica certificata (Pec) all'indirizzo comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it
  •     spedizione postale o consegna a mano al Comune di Bagno a Ripoli - Ufficio Relazioni con il Pubblico - Piazza della Vittoria 1 - 50012 Bagno a Ripoli (FI)

Requisiti del richiedente

I requisiti per la concessione del contributo sono i seguenti:

a) il genitore che presenta domanda deve fare parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo
b) sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi, in strutture non occupate abusivamente, dalla data del 1°
gennaio dell'anno di riferimento del contributo
c) il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (Isee)
non superiore ad euro 29.999,00
d) il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio e impiego di denaro, beni o altra utilità di
provenienza illecita, di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del Codice Penale
 

Documentazione da presentare

  • domanda (da scaricare dal sito della Regione - link esterno)
  • la fotocopia di un documento di riconoscimento del richiedente
  • la fotocopia del certificato attestante la condizione di handicap grave, di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio l992, n. l04
  • l’attestazione Isee dell'anno corrente.

Iter procedura

L'ufficio comunale approva con proprio provvedimento amministrativo l'elenco degli aventi diritto e lo trasmette alla Regione Toscana.
La Regione Toscana provvede al pagamento dei contributi, con decreto regionale che ne dispone la liquidazione.

Informazioni

È un contributo regionale annuale di euro 700, per le famiglie con figli minori disabili gravi.

Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp) Regione Toscana 800 86 00 70

Riferimenti e contatti

Ufficio
Urp - Ufficio relazioni con il pubblico
Referente
Rossella Bellini - Manuela Bonapace - Philippe Chellini - Mara Simoncini
Responsabile
Antonella Biliotti
Indirizzo
Piazza della Vittoria 1
Tel
055 6390222 - 055 6390206
Fax
055 6390267
E-mail
urp@comune.bagno-a-ripoli.fi.it, comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it
Orario di apertura
Cliccare link esterno

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *