Tramvia – linea 3.2.1 Libertà – Bagno a Ripoli - Stato di attuazione dell'opera

LA TRAMVIA: LO STATO DEL PROCEDIMENTO (aggiornamento settembre 2021).
 
L’Ente titolare del procedimento generale di attuazione è il Comune di Firenze (Ente concedente nell’ambito del Project Financing). Il completamento del sistema tranviario fiorentino è poi regolato attraverso successivi accordi di programma tra Regione Toscana, Città Metropolitana e Comuni di Firenze, Bagno a Ripoli,  Campi Bisenzio  Sesto Fiorentino e Scandicci  che dal 2014 definiscono e aggiornano impegni, priorità e tempistiche di finanziamento e di attuazione.

Con delibera Giunta Municipale n. 131 del 30 novembre 2018 l’Amministrazione Comunale ha stabilito di conferire al Comune di Firenze mandato a dar corso alla progettazione e realizzazione della linea 3.2 della tramvia (tratta Libertà – Bagno a Ripoli) anche per il tratto che si estende per circa 1 Km nel territorio comunale di Bagno a Ripoli.
In considerazione che l’intervento determinerà la necessità di una variante urbanistica, Il progetto definitivo è stato sottoposto nel 2018 a verifica di “assoggettabilità a VAS”. La procedura si è conclusa con atto dirigenziale n. 197 del 29/01/19 che ha sancito la non assoggettabilità a VAS della variante urbanistica per la parte di tracciato interessante il territorio comunale di Bagno a Ripoli.
Nel corso del 2020 ha poi avuto corso presso la direzione Ambiente del Comune di Firenze l’iter per la verifica di “assoggettabilità a VIA” del progetto che si è concluso con il provvedimento di esclusione dalla VIA e con il conseguente avvio della redazione della documentazione integrativa richiesta e necessaria anche alla chiusura della Conferenza dei Servizi sul progetto definitivo al fine di ottemperare alle prescrizioni e agli adeguamenti richiesti dalla Soprintendenza e dagli altri enti.

Nel corso del 2021, a seguito della recente positiva conclusione della Conferenza dei Servizi, è atteso il perfezionamento dell’approvazione del progetto definitivo e l’avvio dello sviluppo del progetto esecutivo per arrivare nel 2022 alla firma del contratto con il Concessionario e dare quindi corso ai lavori che, secondo l’attuale cronoprogamma, impegneranno l'intero triennio 2023-25.

L'opera dell'importo attualmente stimato per l'intera linea in 306 M€, verrà realizzata con rilevanti contributi di fondi europei e ministeriali ed il concorso di Regione e Enti locali. Ad oggi l'Amm.ne comunale di Bagno a Ripoli, a seguito degli Accordi sottoscritti, ha concorso per € 144.000 per le spese di progettazione ed ha stanziato € 704.727  vincolate alla realizzazione dell'opera. Ulteriori risorse saranno rese disponibili in sede di applicazione dell'avanzo di amm.ne per un totale si stima di € 1.500.000.