Lavori area Ospedale Santa Maria Annunziata (O.S.M.A.)

I lavori all'Ospedale di Santa Maria Annunziata (OSMA) sono finalizzati ad una riorganizzazione e potenziamento del plesso ospedaliero che prevede un nuovo reparto dedicato all’Emergenza e la realizzazione di un nuovo edificio dedicato agli ingressi.
I lavori sono attuati dall'Azienda Usl Toscana Centro attraverso un “appalto integrato” (progettazione esecutiva ed esecuzione) per un  investimento di circa 24 milioni di euro.


IL PROGETTO
Il progetto complessivo riguarda principalmente la costruzione del nuovo Dipartimento di Emergenza e Accettazione (DEA) posto ai margini ovest dell’area ospedaliera e che sostituisce il vecchio Pronto Soccorso e la costruzione del nuovo edificio destinato all’ingresso alla struttura (Centro Ingressi e Accoglienza) collocato sul fronte nord lato viabilità di accesso. Il progetto prevede inoltre la ristrutturazione interna di alcuni reparti (radiologia e ambulatori di ortopedia e CUP), oltre ad una serie di rifacimenti, adeguamenti e ammodernamenti della componente impiantistica a servizio di tali funzioni (cabine di trasformazione, gruppi elettrogeni e quadri principali di distribuzione, centrale frigorifera, centrale del vuoto endocavitario e dei gas medicinali).

E’ prevista inoltre la riorganizzazione funzionale degli accessi e della viabilità interna all’area ospedaliera e degli spazi parcheggio destinati alla sosta.

 

STATO DEI LAVORI (aggiornamento settembre 2021).

Nell’estate 2020 è stato inaugurata la nuova struttura dedicata al DEA e Pronto Soccorso comprendente un parcheggio interrato da 100 posti auto.

Sono nella fase terminale i lavori per il completamento del nuovo ingresso il cui avanzamento è stato condizionato dall’esigenza di perfezionare alcune varianti resesi necessarie da nuove esigenze riorganizzative dei Servizi Sanitari.
Tali modifiche hanno consentito l’inserimento nell’ambito dell’opera in completamento anche di nuovi spazi auditorium.
Il completamento delle prime porzioni funzionali della palazzina (ingresso, bar e servizi accoglienza, CUP e ambulatori ortopedici) è previsto entro la fine del corrente anno, dopo di chè potranno avere completamento I lavori rimanenti per un termine delle opere in progetto atteso per la primavera del 2022.

Il progressivo recupero degli spazi per la sosta, critico in alcune fasi dei lavori, consentirà di affrontare con minore disagio la cantierizzazione dell’intervento di ampliamento del parcheggio e della nuova viabilità atteso a cura di Autostrade e che dovrà attivarsi nel corso del 2022.