Informazioni

La detrazione per abitazione principale per il 2011 e' di Euro 139,44.

Per abitazione principale, ai fini del riconoscimento della detrazione ICI, si intende salvo prova contraria, quella di residenza anagrafica del contribuente, che la possiede a titolo di proprieta', usufrutto, o altro diritto reale,appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8, A/9.
Si considera, altresi', abitazione principale, con conseguente applicazione della detrazione - oltre all'aliquota ridotta l'abitazione concessa in uso gratuito a soggetti in situazioni di particolare disagio economico-sociale verificate ai sensi delle normative comunali in materia dall'ufficio Assistenza e/o dal Comando di Polizia Municipale, ed utilizzata in esclusiva dai medesimi come abitazione principale.

 

Nel caso sopra illustrato lo status di abitazione principale deve risultare da un' autocertificazione del contribuente da presentare entro il 31/12 relativo all'anno oggetto d'imposta indicando la data dalla quale sussiste la suddetta condizione; non si procede a rimborsi d'imposta per il mancato esercizio del diritto al beneficio entro i termini indicati.

La detrazione per abitazione principale per il 2011 e' elevata a euro 154,94 limitatamente ai soggetti passivi che si trovino in tutte le seguenti condizioni:

  • essere residenti nel Comune di Bagno a Ripoli;
  • essere proprietari, il contribuente e/o gli altri componenti il nucleo familiare su tutto il territorio nazionale unicamente dell'unita' immobiliare adibita ad abitazione principale (non si considera l'eventuale possesso di n. 2 C/6 e di n. 1 C/2, pertinenziali all'abitazione principale);
  • il reddito imponibile IRPEF del nucleo familiare per l'anno d'imposta precedente a quello d'imposizione non deve essere superiore ai valori di seguito indicati:
    - per una persona: euro 14.502,11
    - per due persone: euro  18.334,22
    - per tre persone: euro  22.207,65
    - per quattro persone: euro 26.081,07
    - per cinque persone: euro 29.954,50
    - per sei persone: euro  33.827,93
    - per ogni persona in più si aggiungono: euro 2.582,28;
  • l'applicazione del beneficio è subordinata alla presentazione annuale da parte dei contribuenti interessati di apposita autocertificazione attestante i dati personali del soggetto passivo d'imposta, la composizione del nucleo familiare, la classe di accatastamento dell'immobile, i redditi percepiti dal nucleo familiare nell'anno precedente a quello d'imposizione.

In ogni caso la presentazione dell'autocertificazione scade entro il 31 dicembre relativo all'anno oggetto d'imposta.

Non si procede a rimborsi d'imposta per il mancato esercizio del diritto al beneficio entro i termini indicati.

N.B. Fino al 2006 la detrazione di Euro 154,94 era riservata, in presenza delle sopra derivate condizioni, ai soli soggetti pensionati o coniugati con pensionati.


In ogni caso la presentazione dell'autocertificazione scade entro il 31 dicembre relativo all'anno oggetto d'imposta. Non si procede a rimborsi d'imposta per il mancato esercizio del diritto al beneficio entro i termini indicati. Le autocertificazioni producono la loro efficacia anche per gli anni successivi e non vanno ripresentate semprechè non si verifichino modificazioni nei dati ed elementi dichiarati nel qual caso decadono; in tale circostanza il soggetto passivo e' tenuto a dare comunicazione scritta dell'eventuale variazione entro il 31/12 relativo all'anno in cui la stessa si e' verificata.

Le detrazioni per abitazione principale spettano per intero anche se una parte dell'abitazione e' data in locazione (una stanza o piu' stanze), mentre la restante parte costituisce dimora abituale del soggetto passivo di imposta.
Le detrazioni sono legate ai mesi in cui l'immobile viene utilizzato come abitazione principale e spettano per ciascun mese in cui l'immobile e' utilizzato come abitazione principale a tutti coloro che ne usufruiscono in misura paritaria indipendentemente dalla percentuale di possesso.

Le detrazioni si applicano solo all'abitazione principale ma trovano eccezione nella possibilita' di detrarre l'importo della detrazione che non ha trovato capienza in sede di tassazione dell'abitazione principale dall'imposta dovuta per le pertinenze.

Per approfondimenti si rinvia al Regolamento ICI scaricabile dal link in fondo alla pagina.

 

Normativa di riferimento

art.1, comma 173, legge n° 296 del 27/12/2006  artt. 3 e 4 della L. 104/92 artt. 6 e 7 della L. 482/68

Riferimenti e contatti

Ufficio
Settore Risorse Tributarie
Referente
Eleonora Turrini - Fabrizio Lo Vecchio
Responsabile
Dr. Dario Navarrini (Funzionario Responsabile)
Indirizzo
Piazza della Vittoria, 1 - 50122 Bagno a Ripoli
Tel
055 6390258 - 055 6390273
Fax
055 6390267
E-mail
eleonora.turrini@comune.bagno-a-ripoli.fi.it - fabrizio.lovecchio@comune.bagno-a-ripoli.fi.it
Orario di apertura
Lunedi' dalle ore 8:00 alle ore 13:00; Martedi' e Giovedi' dalle ore 14:30 alle ore 18:00

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *