Informazioni

Le aliquote per l'anno 2011 sono:

  • 5,5 per mille per le unita' immobiliari appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8, A/9 adibite ad abitazione principale ed alle relative pertinenze cosi' come disposto dal penultimo comma dell'art. 9 del Regolamento Comunale per l'applicazione dell'Imposta Comunale sugli Immobili.

Si applica inoltre l'aliquota ridotta del 5,5 per mille ma senza detrazione alle seguenti unita' immobiliari, cosi'come disposto dal regolamento comunale:

  1. l'abitazione posta sul confine comunale, con doppio accatastamento, di proprieta' di residenti nel confine limitrofo, che costituisce, con l''unità ubicata nel comune confinante, la dimora abituale del proprietario;
  2. l'abitazione locata dal proprietario con contratto registrato a soggetto che la utilizza come abitazione principale;
  3. l'abitazione posseduta per quota parte a titolo di proprieta' o di usufrutto con altri familiari, che la utilizzano come abitazione principale, da soggetto che abita in affitto a condizione che lo stesso non possieda altre unita' immobiliari adibite ad abitazione principale;
  4. l'abitazione non  locata ma non a disposizione del proprietario in quanto interessata da provvedimento di esecuzione immobiliare a condizione che la stessa costituisca l'unica proprieta' posseduta sul territorio nazionale dai componenti il nucleo familiare (non si considera l'eventuale possesso di n. 2 C/6 e di n. 1 C/2, pertinenziali all'abitazione principale) e che venga utilizzata come abitazione principale una volta acquisito il possesso. Nei casi sopra elencati lo status di abitazione principale deve risultare da una AUTOCERTIFICAZIONE del contribuente da presentare entro il 31/12 relativo all'anno oggetto d'imposta, indicando la data dalla quale sussiste la suddetta condizione; non si procede a rimborsi d'imposta per il mancato esercizio del diritto al beneficio entro i termini indicati. Le autocertificazioni producono la loro efficacia anche per gli anni successivi e non vanno ripresentate sempreche' non si verifichino modificazioni nei dati ed elementi dichiarati nel qual caso decadono; in tale circostanza il soggetto passivo e' tenuto a dare comunicazione scritta dell'eventuale variazione entro il 31/12 relativo all'anno in cui la stessa si e' verificata;
  • 7 per mille per tutti gli altri immobili diversi dalle unita' immobiliari adibite ad abitazione principale e degli alloggi non locati da almeno 2 anni come sotto descritti;
  •  9 per mille per gli alloggi non locati per i quali non risultano essere stati registrati contratti di locazione da almeno due anni, ai sensi dell''art. 2, comma 4, della L. n. 431 del 09/12/1998 ritenendo per tali non solo l'alloggio sfitto (cioe' non ammobiliato e senza consumi di utenze) ma anche l'unita' immobiliare classificata o classificabile nel gruppo catastale A (ad eccezione della categoria A10) utilizzabile ai fini abitativi e tenuta a disposizione del possessore per uso personale diretto come seconda casa.

Per approfondimenti si rinvia al Regolamento ICI disponibile al link in fondo alla pagina.

 

Riferimenti e contatti

Ufficio
Settore Risorse Tributarie
Referente
Eleonora Turrini
Responsabile
Dr. Dario Navarrini (Funzionario Responsabile)
Indirizzo
Piazza della Vittoria, 1 - 50012 Bagno a Ripoli
Tel
055 6390258 - 055 6390273
Fax
055 6390267
E-mail
eleonora.turrini@comune.bagno-a-ripoli.fi.it
Orario di apertura
Lunedi' dalle ore 8:00 alle ore 13:00; Martedi' e Giovedi'dalle ore 14:30 alle ore 18:00

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *