trekking 1

 

Dal Poggio della Pieve alla Valle del Rimaggio

 

Tipo di percorso: sterrato, a piedi, mountain bike o cavallo.

Durata: 2:30/2:45 ore Lunghezza: 7,50 km

Dislivello salita e discesa: 180 m

 

Si tratta di un percorso ad anello che parte dai giardini "I Ponti" di Bagno a Ripoli (Coord. GPS N 43°45'11" E 11°18'54"): dal parcheggio di fronte alla casa Torricella, salire lungo il vialetto ghiaiato e raggiungere il limite del giardino. Volgere a destra per il sentiero che fiancheggia il retro del campo sportivo e si inoltra nei campi, ora incolti. Da qui possiamo ammirare il campanile e l'abside della Pieve da San Pietro a Ripoli.
Il sentiero si ricollega alla Via vicinale del Poggio della Pieve, ora ridotta a semplice viottolo, che dalla chiesa sale verso l'omonimo poggio.
Ben presto l'antica strada si immette nel bosco e prosegue in salita, fiancheggiata da alti cipressi. Al secondo bivio prendere a destra. Fatti pochi passi il bosco lascia spazio ai campi da dove si gode un ampio panorama su Sorgane, il Pian di Ripoli e Firenze.
Raggiunta la cima del Poggio, sulla destra si può osservare il complesso (casa padronale e colonica) di Belmonte. Scendere a sinistra verso la valle del Rio Torto (Ritortoli) e di fronte si mostrano il Poggio Baronti, Baroncelli e, più lontano, Monte Pilli.
Al termine della discesa, prendere a sinistra la via di Ritortoli, attraversare e salire a destra in via dell'Eremo.
La strada sale toccando villa Minerva e numerose e caratteristiche ex coloniche.
Superata villa dell'Eremo il tracciato diventa un viottolo erboso che in breve si ricollega con via di Baroncelli.
Percorrere quest'ultima verso destra (villa la Colombaia) sino al bivio segnato dal vasto complesso, ristrutturato, del podere Baroncelli (denominato in passato San Ferdinando).
Girando a sinistra per la carrareccia che s'insinua pianeggiante per i campi fino al podere Centanni, a villa Prosperi e, nascosta dal verde del giardino, alla  restaurata casa del podere la Croce ( antica casa da signore). Nel borgo di Croce a Varliano vediamo l'Oratorio della Santa Croce.
Attraversata via Roma si scende per via della Croce sino a Rimaggino, minuscola borgata caratterizzata dalla presenza di alcuni antichi lavatoi.
Superato il ponte sul torrente Rimaggio si continua lungo via della Croce: al termine della salita troveremo il tabernacolo di Rimaggino e la colonica Il Gello, quindi la strada raggiunge il largo spiazzato dominato dalla facciata della villa Bellavista. Si prosegue prendendo a sinistra per via di Vernalese per giungere dopo
qualche curva alla frazione di Rimaggio dove possiamo ammirare una secolare cipressa che denomina la contrada.
Imboccando a sinistra via di Quarto e risaliamo verso la villa Del Taglia. Raggiunto Rosai si scende a Quarto, dove la bella chiesa di Santa Maria si affaccia sul Pian di Ripoli. Continuare fino a via F.lli Orsi e girare a sinistra per via Roma raggiungere i giardini dove si conclude il percorso.

 

Clicca qui per stampare contenuto